Esperanza vive a Malaga con i suoi tre figli Hugo, Irene e Alba. 

Durante la settimana il lavoro la porta in giro per tutta la Spagna ma non appena rientra a casa, ama condividere con i suoi figli momenti di gioco e divertimento, specialmente tra i fornelli.

Roscos, o rosquillas, sono ciambelle fritte in olio come le torrijas e ogni regione della Spagna ha una sua versione. Possono essere riempite con qualsiasi cosa, dalla crema al liquore all’anice e possono essere croccanti o morbide.

Vi lascio alla versione Malaguena e super divertente di Esperanza ed i suoi tre cuccioli

 

INGREDIENTI PER 28-30 rosquillas

  • 300 grammi di farina
  • 50 grammi di zucchero
  • 2 uova
  • 50 ml di latte
  • 1 busta di lievito secco
  • scorza di 2 limoni
  • 1/4 bicchiere di anice
  • 1/4 tazza di olio d’oliva
    Olio per friggere

 

 

PREPARAZIONE


Far bollire il latte con l’olio, anice e scorza di limone (altre ricette utilizzano arancia). Poi aggiungere lo zucchero e rimuovere.

In un vassoio mettere la metà della farina con il lievito e il latte caldo, incorporare il resto degli ingredienti, le uova. Quando tutto è ben amalgamato, aggiungere altra farina gradualmente fino ad ottenere un impasto piuttosto duro.

Datele forma ciambelle e friggere in abbondante olio, non troppo caldo.

Infine, cospargere lo zucchero a velo e sono pronte. Da mangiare sempre fredde!

 

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *